Guardate la fine di quel dittatore sanguinario; un ladro…

Sorvoliamo su tutto. Sorvoliamo su cosa è stata, politicamente, l’esecuzione di Gheddafi. Sorvoliamo persino sulla possibilità che ci sia stata o meno un’esecuzione di Gheddafi e concentriamoci su alcuni commenti (c’è chi direbbe “polemiche”) che ho sentito a riguardo…

Annunci
Guardate la fine di quel dittatore sanguinario; un ladro…

“Maria di Rohan” al Donizetti di Bergamo

Domenica 9 ottobre è andata in scena al Teatro Donizetti di Bergamo la seconda opera della stagione lirica bergamasca, ossia la donizettiana “Maria di Roahn”. Come avvisa il programma di sala, si tratta di un’opera che può essere apprezzata appieno solo da chi ha avuto Storia tra le proprie materie preferite, negli anni di scuola. Si incentra, difatti, intorno alla figura di una celebre cortigiana dell’epoca di Luigi XIII, abile manipolatrice di un periodo storico in bilico tra i disordini della Francia seicentesca e il pugno di ferro del cardinale Richelieu. Audace, proprio per questo motivo, la scelta registica di costruire una scena simbolica e poco realista, forse proprio sulla base di una rinuncia ad assumere per lo spettatore un ruolo di guida che risulterebbe comunque troppo faticoso. La scena si presenta difatti come un immenso vortice all’interno del quale vengono risucchiati i personaggi. L’idea chiarisce perfettamente il taglio che l’autore a voluto dare all’opera, ma, mancando ai più l’argomento della narrazione, non è comunque semplice assaporane tutti gli aspetti. Tanto vale abbandonarsi ai colori dello spettacolo senza cercare di decodificarlo oltre il possibile. Continua a leggere ““Maria di Rohan” al Donizetti di Bergamo”

“Maria di Rohan” al Donizetti di Bergamo

“Notre-Dame de Paris” celebra i suoi dieci anni all’Arcimboldi

Il cast di domenica 2 ottobre:

Quasimodo: Lorenzo Campani
Esmeralda: Federica Callori
Gringoire: Luca Marconi
Frollo: Marco Manca
Clopin: Emanuele Bernardeschi
Febo: Oscar Nini
Fiordaliso: Serena Rizzetto

Sono recentemente andato a dare un’occhiata al nuovo tour di “Notre-Dame de Paris”, quello del decennale.
Va detto prima di tutto che “del decennale” è un’espressione che non regge; quello che ho visto sabato all’Arcimboldi è uno spettacolo che non ha nulla di celebrativo, com’era prevedibile. L’opera, per quanto meravigliosa, è, al momento, troppo inflazionata perché se ne possa parlare con sincero entusiasmo. Continua a leggere ““Notre-Dame de Paris” celebra i suoi dieci anni all’Arcimboldi”

“Notre-Dame de Paris” celebra i suoi dieci anni all’Arcimboldi

Wikipedia nei guai

Sembra una barzelletta. Dopo Nonciclopedia, è la volta di Wikipedia di far fronte alla censura. Per saperne di più, fate un salto qui.
Ah, una piccola precisazione a proposito del caso Vasco-Nonciclopedia. Noto che, in vari articoli riguardanti l’argomento della vignetta qui sotto, stanno comparendo frasi del tipo “Il tutto proprio mentre la querelle tra Vasco e Nonciclopedia sembra essere giunta ad un lieto fine.”. Credo sia giusto precisare che le querele di qui sopra non sono affatto giunte ad un lieto fine. Sarebbero giunte ad un lieto fine se non ci fosse stata censura, ma così non è stato. La pagina che i censuratori desideravano cancellare è stata cancellata. Semplicemente, il sito in questione ha messo fine ad uno sciopero, a quanto pare, infruttuoso.

Wikipedia nei guai